Democrazia, libertà, diritti umani, la legge è uguale per tutti, diritto di voto, di parola, organizzazioni "democratiche" quali l'ONU, servizi sociali e chi più ne ha più ne metta!
Viviamo, insomma, in un mondo dove la schiavitù ci sembra scomparsa e parliamo, chiaramente, del "nostro mondo"!
Il mondo degli altri, anzi i mondi degli altri sono un'altra cosa:"Fanno schifo!" Il secondo, il terzo, il quarto mondo ecc.!
Che schifezza questi mondi: tutto è calpestato. La vita è calpestata: gli uomini, le donne, i bambini, la dignità, la natura!
Forse sarebbe il caso, per quanto riguarda il "nostro di mondo" di rispolverare e vedere con occhi nuovi la storia antica!
Millenni fa, dalle nostre parti, esisteva la schiavitù, e a causa di un certo tipo di libri, racconti e film, abbiamo una certa idea di come andavano le cose: schiavi trattati male, uccisi, violentati, lasciati morire di fame, di freddo, di malattie.
Ma siamo matti?
Ragioniamo!
Facciamo un esempio.
Io ho una fattoria con delle vacche, sono il PADRONE delle vacche (quindi le vacche sono le mie schiave perché di loro posso fare tutto); cosa faccio? Le meno dalla mattina alla sera? Non chiamo il veterinario se sono malate? Non fornisco loro il cibo migliore? Le faccio morire di freddo? Non pulisco la loro stalla costringendole a vivere nei loro escrementi?
NON FACCIO NIENTE DI TUTTO QUESTO! Ho pagato soldi per averle e da esse voglio lavoro e prodotti della migliore qualità! Però quanta fatica badare alle vacche!
Pensate quanto sarebbe bello e conveniente per un PADRONE dare alle vacche, SUE SCHIAVE, del denaro e dire loro di pagarsi stalla, cibo, veterinario, ecc. e di presentarsi, alcune volte al giorno, per essere munte, di portare i loro vitelli in modo che possa venderli e, poi, quando è arrivato il momento opportuno, presentarsi per essere macellate!
Se pensiamo ai NOSTRI PADRONI (quelli eccessivamente ricchi) e a noi come vacche, ci rendiamo conto che la nostra condizione, in un paese "democratico", è peggiore di quella degli schiavi di duemila anni fa.
Stipendi che permettono solo la sopravvivenza e la possibilità di fare qualche figlio perché la genia degli schiavi non si esaurisca!
Se questo è il mondo civile, io preferisco quello incivile.


MEDITATE SCHIAVI, MEDITATE...È SOLO QUESTIONE DI IPOCRISIA!!!!!!!