POESIE

Pagina principale e indice

 

SOMMARIO

Edmund Pollard di Edgar Lee Master

La RETTA VIA dalle Poesie di Jacques Prevert

La POLITICA di Trilussa

Propongo una poesia dal titolo "Edmund Pollard" tratta

dall'"Antologia di Spoon River"di Edgar Lee Master.

Le poesie sono tutte iscrizioni di lapidi del cimitero

di Sponn River, eppure in ognuna di esse c'Ŕ un grandissimo invito alla vita.

Edmund Pollard

Vorrei aver immerso le mie mani di carne

nei fiori tondeggianti pieni di api,

nello specchiante cuore di fiamma

della luce vitale, un sole d'estasi.

A che servono petali o antere

o le aureole? Larve, illusioni

del cuore profondo, la fiamma centrale!

Tutto Ŕ tuo, o giovane che passi;

entra nella sala del banchetto pensandoci;

non sgattaiolarci come preso dal dubbio

se tu sia il benvenuto - il festino Ŕ per te!

E non prendere solo un poco, rifiutando il resto

con un timido "grazie" quando sei affamato.

E' viva la tua anima? Allora, che possa nutrirsi!

Non lasciare balconi che tu non abbia scalato:

nÚ seni nivei che tu non abbia premuto;

nÚ teste d'oro di cui dividere il guanciale;

nÚ coppe di vino quando il vino sia dolce;

nÚ delizie del corpo e dell'anima.

Tu morrai, non c'Ŕ dubbio, ma morrai vivendo

in profonditÓ azzurre, rapito e accoppiato,

baciando l'ape regina, la Vita!

Dalle poesie di Jacques Prevert

La retta via

A ogni chilometro

ogni anno

alcuni vecchi dalla fronte ottusa

indicano ai fanciulli la strada

con un bel gesto di cemento armato.

Dalle poesie di Trilussa