Esiste una legge naturale che indica quando una femmina umana o un maschio umano entrano nell'età adulta: la prima mestruazione e la prima eiaculazione. Questo significa, mediamente, per le bambine 10-12 anni e per i bambini 13-15 anni
Ma oggi le saggissime leggi naturali sono sostituite, principalmente nel mondo occidentale, dalle stupide o meglio dalle "volutamente stupide" leggi degli uomini! Così assistiamo ad un continuo spostamento negli anni di atteggiamenti, comportameni, interessi.
Si è bambini a 14 anni, adolescenti a 25 anni, giovanetti a 30 anni e io, direi, coglioni a 40!
È normale vedere gruppi di venticinquenni e di trentenni avere comportamenti sociali che, normali, in un individuo di 7 anni, sono demenziali in loro:

- masticare con la grazia di ruminanti gomme!
- fare palloncini che scoppiano con suoni sgradevoli e si appiccicano, poi, alle labbra che vengono di conseguenza abbondantemente leccate!
- mandarsi con frenesia SMS che di eccezionale hanno solo la stupidità!

- cercare relazioni sentimentali che di AMORE non hanno un minimo di parvenza!
- cercare amicizie in gruppi dove la solitudine resta sovrana!

Tutto questo mentre si chiede di comportarsi da adulti!

Qualcuno potrebbe dire: "Ma fatti i cazzi tuoi!"
Ma questi sono "cazzi miei" nel momento in cui vengono fatti i mia presenza o davanti al mio viso! E sono "cazzi miei" quando ne vengo coinvolto!

A questi adulti dementi, carichi delle loro lamentele, della loro solitudine e del loro stolido egoismo consiglio di MEDITARE SULLA CONDIZIONE UMANA E SULLA LORO!!!!!!!!

CHI HA CUORE PER INTENDERE INTENDA.